L’Alchimia

Kiss Me – Enzo Bomba

L’incontro di due personalità

è come il contatto di due sostanze chimiche:

se c’è una reazione,

entrambe si trasformano

(C.Jung.)

Il contatto corporeo è l’espressione dell’intimità fisica ed il bacio è il più potente canale di comunicazione. Nell’espressione del bacio, rappresentata dall’artista Enzo Bomba, la coppia si espone a un livello affettivo ed emotivo molto profondo. È un’espressione naturale d’affetto che diventa un simbolo, caratterizzato dal sentimento che l’ispira, o dal rito in cui interviene: cioè: simbolo di rispetto, di amore, fedeltà, d’amicizia, di protezione, d’omaggio.

Dietro il bacio, si nasconde la vera attrazione che  va oltre il fisico, ed è così difficile da definire… la magia autentica tra due persone che entrano in armonia e si comprendono al solo sguardo.

Ma cosa ci attrae dell’altro? Alla domanda “perché scegliamo un partner”, le risposte potrebbero esse infinite ma ci sono alcuni fattori che condizionano tale scelta inconsapevole.

Unirsi per amore è un fenomeno piuttosto recente. Prima dell’ottocento ci si sposava soprattutto per interesse, il matrimonio doveva essere un buon affare. Ci si sposava per fronteggiare insieme la necessità dell’esistenza e per garantirsi la sopravvivenza.

Attualmente gli individui si ritengono liberi di sposarsi o di convivere a seconda delle preferenze personali ma non è così semplice la cosa, perché dietro tale scelta, ci sono i condizionamenti prevalenti della cultura e quelli di generazioni di famiglie.

Il termine coppia deriva dal latino “copula” e significa “legame”, “insieme”, “congiunzione” ma la coppia non è solo la somma di due persone: è una profonda interazione in cui ognuno dei soggetti si mette in gioco per creare un sistema dinamico in continua evoluzione.

La scelta del partner non è mai un fenomeno casuale ma il risultato dell’interazione di variabili sia biologiche che psicologiche.

E’ difficile accorgersi di quanto le proprie preferenze siano in gran parte culturalmente determinate e tengano conto delle aspettative che i membri del proprio gruppo sociale hanno nei propri confronti.

Un primo fattore che influenza la scelta del partner è collegato alle vicende personali che hanno caratterizzato le nostre esperienze infantili. John Bowlby fu il primo a dare importanza agli schemi di attaccamento madre-bambino che si strutturano durante l’infanzia e che persistono nell’adulto. Essi fungono, inconsapevolmente, da base per la scelta del partner.

La scelta può essere fatta per contrasto” checi porta a rifiutare i nostri esempi genitoriali e percorrere strade differenti non ripetendo i loro stessi errori, oppure, si può fare una scelta complementare in cui si tenderà a scegliere una donna o un uomo che richiama nella nostra mente il genitore del sesso opposto.

Per molti studiosi la capacità di iniziare e far durare un rapporto sembra legata al grado di differenziazione e di individuazione raggiunto dai due partner e dal modo in cui hanno affrontato e risolto le esperienze di separazione e attaccamento nel corso del loro sviluppo individuale.

Grazie all’intensa intimità che si viene a costruire nel tempo, si è più attenti all’altro e ai suoi bisogni, si ricava un piacere nel prendersi cura dell’altro. La coppia permette il miglioramento e lo sviluppo dell’individuo, grazie anche alla sua dinamicità e al suo essere sempre in movimento. Una relazione amorosa può rappresentare una grandissima opportunità di evoluzione per ognuno, infatti Dicks la definisce come una relazione terapeutica naturale.

Nella rappresentazione pittorica Enzo è riuscito a dare forma a questo bacio utilizzando una posa molto naturale e spontanea, i corpi si sfiorano, non sono fusi, quasi a voler dire: “io ci sono per te, ti sostengo” ma ognuno mantiene separata la propria identità. 

Il volto dei due amati è giallo, simbolo del sole e dell’allegria, suscita espansione e crescita. Il blu stimola quiete e armonia ma allo stesso tempo movimento come il mare. Le linee sono morbide quasi ad evocare l’equilibrio interno della coppia.

La coppia è immersa da vari colori che rappresentano la dinamicità e l’evoluzione che la caratterizzano, il luogo in cui la debolezza è trasformata in forza, l’instabilità emotiva in coerenza e continuità.

La coppia di per sé non funziona, non unisce, non cura, se non con l’impegno, la passione e la condivisione della vita interiore di ognuno.

Enzo Bomba

Dott.ssa Luciana Verrastro